Nuovo Corso SuperGAG

Convention BeCreative Fitness CSEN: 6-7 Aprile

Nuovo Corso SuperGAG
Scopri di più!

0
0 Items Seleceted

Nessun prodotto nel carrello.

0
0 Items Seleceted

Nessun prodotto nel carrello.

Corso per diventare istruttore di fitness: come diventarlo, cosa serve e guadagni futuri

L’istruttore di fitness assume un ruolo molto importante nel percorso dei propri allievi: l’istruttore è il punto cardine su cui verte l’intera lezione, dovrà riuscire a diventare un punto di forza e un leader per i suoi allievi.

Attraverso competenza, professionalità ed entusiasmo l’istruttore dovrà riuscire a trasmettere al meglio le proprie conoscenze andando a verificare il corretto e funzionale svolgimento degli esercizi in palestra; deve inoltre, riuscire a trasmettere alla propria classe il rispetto reciproco e la collaborazione ma soprattutto dovrà essere capace di motivarne i membri adattando i propri insegnamenti alle esigenze di ognuno degli allievi.

Per poter fare un ottimo lavoro serve che l’istruttore si aggiorni continuamente, per migliorare le proprie performance e conoscenze attraverso specifici corsi di formazione. In fin dei conti il segreto per svolgere un lavoro eccellente è avere un’ottima conoscenza tecnica e sapere come trasmetterla ai propri allievi.


Come diventare istruttore di fitness


Per diventare istruttore di Fitness serve tanto impegno e tanta determinazione, ma queste due prerogative non sono sufficienti, è necessario seguire un percorso formativo che sia capace di dare al partecipante gli strumenti necessari per svolgere l’attività al meglio. I percorsi formativi che si possono seguire per diventare istruttore di fitness sono principalmente due:

  • Conseguire una Laurea triennale o specialistica in Scienze Motorie presso un’università pubblica o che sia riconosciuta dal ministero dell’università e della ricerca;
  • Seguire un corso di formazione tramite accademie private, che sono presenti in molte scuole e in molte società sportive riconosciute dal Coni. All’interno di queste accademie si dovrà seguire un corso e al suo termine è previsto il superamento di un esame abilitativo, solamente con il superamento dell’esame finale verrà rilasciato il diploma attestante la qualifica tecnica.

Il Corso di Laurea in Scienze Motorie è il corso ideale per poter intraprendere la carriera di istruttore fitness. Al termine del ciclo di studi è però opportuno seguire dei corsi di specializzazione, per potersi specializzare nei diversi settori del fitness o per diventare un esperto in una singola disciplina sportiva. Infatti dopo la laurea è possibile seguire dei master post universitari oppure dei corsi privati per poter aggiungere maggiore esperienza nel proprio curriculum di esperto di fitness. Naturalmente dobbiamo tenere presente che i corsi e i master in questione siano riconosciuti dal Coni.


Quanto guadagna in media un istruttore di fitness?


Solitamente il personal trainer o l’istruttore di fitness vengono pagati in base alle ore di servizio che prestano. Per il loro onorario è irrilevante il numero delle persone che partecipano alle lezioni di fitness. Le tariffe variano dai 15 euro alle 20 euro all’ora. Normalmente in una palestra i turni sono di almeno 8 ore, e di norma le lezioni si ripetono nei giorni della settimana, solitamente rispettando due turni, il turno dispari del lunedì-mercoledì-venerdì e il turno pari del martedì-giovedì.

Quindi un istruttore di palestra, un preparatore atletico o genericamente un esperto del mondo del fitness riesce a guadagnare uno stipendio che può oscillare tra i 772 € e i ed i 1.677 € lordi ogni mese, nei primi anni di lavoro. Trascorsi 5 anni la retribuzione può oscillare tra i 945e i 2.024 € al mese per un totale di 40 ore settimanali.

Ti è piaciuto l'articolo?
Condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avvia una chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao
Come posso aiutarti?